Vacanze nella Riviera dei Cedri

Cosa fare in vacanza

 

Itinerari Sportivi

Itinerari Sportivi. Date un tocco di dinamicità alla vostra vacanza praticando attività sportive. La Riviera dei Cedri vi offre un ventaglio di proposte davvero notevole, spaziando dalle discipline sportive tradizionali a quelle più adrenaliniche. A iniziare dal calcio, uno sport alternativo ma di sicuro impatto è il tennis. Anche gli appassionati di equitazione non rimarranno delusi, nei centri ippici presenti sul territorio è possibile iscriversi a corsi e partecipare ad escursioni a cavallo, per scoprire le bellezze del Parco Nazionale del Pollino. Passando dalla terraferma ai corsi d’acqua, lo sport che ha avuto un exploit negli ultimi anni in questo territorio è senza dubbio il rafting, su uno speciale gommone, Raft, si scende il corso del fiume seguendo la corrente d'acqua e orientando l'imbarcazione a colpi di pagaia. Altri sport fluviali molto diffusi sono l’hidrospeed, si scende appoggiandosi ad una specie di bob, il kayaking, si usa una particolare canoa a un posto realizzata con materiale resistentissimo agli urti, e il canyoning, si scende a piedi tra scivoli, cascate e calate in corda. Lo sport in spiaggia per eccellenza è il beach volley, nato come variante della pallavolo è oggi uno sport che affascina tanti giovani pronti a sfidare il caldo pur di mettere a segno la schiacciata vincente. Per gli amanti degli sport marini si organizzano corsi di canoa e vela, per i più audaci c'è il parafly: simile al tradizionale sci nautico, si viene rimorchiati imbracati di paracadute e sospinti in aria. Dal mare al cielo il passo è breve, c'è chi ha pensato a quelli che amano volare e godere di un panorama riservato solo ai volatili lanciandosi con il parapendio.Gli amanti dei motori possono praticare il karting, la più famosa e "praticabile" forma di automobilismo sportivo, correndo su coloratissimi go kart nella pista aperta fino a tarda notte.

 

Itinerari Montani

Itinerari Montani . Percorrendo l'entroterra della Riviera dei Cedri, ci si trova direttamente nel, territorio del Parco Nazionale del Pollino. Formazioni rocciose che dal livello del mare arrivano a quote superiori ai 2000 metri; fasce di vegetazione ed ecosistemi che variano dalla macchia mediterranea ai piani di alta quota dove svetta il Pino Loricato (simbolo del Parco); corsi d'acqua caratterizzati da gole e vallate di grande valore paesaggistico. Visitando il Parco Nazionale del Pollino si può scoprire una natura insolita e per molti aspetti ancora selvaggia e godere di una vacanza all'insegna della bellezza paesaggistica e del piacere del tempo ritrovato. Ci sono tanti modi per farlo: il classico trekking, le rilassanti passeggiate a cavallo e le suggestive escursioni alla guida di potenti quad o a bordo di jeep.

 

Itinerari Marini

Itinerari Marini . La costa della Riviera dei Cedri è sicuramente tra le più suggestive della Calabria per l'alternanza di sinuose scogliere e insenature naturali con lunghi tratti sabbiosi, per le grotte marine raggiungibili solo via mare e soprattutto per la presenza delle due uniche isole calabresi: l'Isola di Dino a Praia a Mare e l'Isola di Cirella a Diamante, che insiemealo scoglio della Regina ad Acquappesa fanno parte del Parco Marino Riviera dei Cedri. Il modo migliore per apprezzare queste bellezze è vederle dal mare, le gite in barca permettono di fare il bagno in acque limpidissime o semplicemente snorkeling, ammirando i meravigliosi fondali blu intenso ricchi di pesci e vegetazione marina. Le grotte naturali sono il paradiso del diving, sempre più numerosi gli appassionati delle immersioni subacquee che raggiungono queste località dell'alto tirreno cosentino.