Il Festival del Peperoncino

Il Festival del Peperoncino, in programma ogni anno a settembre, conclude il cartellone estivo già ricco di eventi e proposte. Sono giorni in cui l’affascinante città dei murales diventa naturale scenografia e cornice ideale, teatro e palcoscenico. Il Festival non è solo un evento gastronomico, ma anche culturale, con mostre "Mangiare Mediterraneo", "Laboratori piccanti", Cabaret, "Rassegna del cinema piccante", presentazione di libri a tema, premiazione della migliore tesi di laurea sul peperoncino e anche convegni medici. Di particolare rilievo sono sono le finali dei campionati nazionali di Satira dal Vivo e dei Mangiatori di Peperoncino, quest'ultima consiste nel mangiare peperoncino crudo e tagliuzzato, con possibilità di accompagnare solo con pane e olio ed il divieto di allontanarsi dal proprio posto. Vince chi in trenta minuti mangia la maggior quantità di peperoncino.

L’idea del Festival nasce nei primi anni novanta al giornalista Enzo Monaco, in occasione del cinquecentenario della scoperta delle Americhe. Ben presto riesce a coinvolgere altri amici nell’impresa che, iniziata forse come bravata goliardica, da subito riceve unanime approvazione e consenso. Con gli anni, l’iniziativa spontanea diventa ben presto un evento istituzionalizzato, con studi scientifici e scambio di esperienze, esportato in Italia e all’estero.  E così il peperoncino, oggi più che mai, il simbolo gastronomico non solo della Riviera dei Cedri ma dell'intera  Calabria.

Non perdere l'occasione di vivere questa esperienza piccante a Diamante... prenota subito all'Hotel Riviera Bleu!